Opel Agila

NUOVA DA CIMA A FONDO

La nuova generazione dell’Opel Agila è pronta per le strade italiane: arriverà nelle concessionarie a marzo. La piccola monovolume è sorella quasi-gemella della Suzuki Splash, da cui si differenzia per pochi particolari (concentrati nel frontale e negli interni, più colorati) e per le dotazioni di serie.

8d9e81117c08d733eb520879649fa3e0.jpg
5ca8e0c33efbc61c5d4d3bd1cf8e6da2.jpg
8bb31af05ce4f2ba923eeea7f52d411d.jpg
Tre i propulsori disponibili. I due a benzina, frutto della collaborazione con la Casa giapponese, sono un tre cilindri di un litro da 65 CV e un quattro cilindri di 1.2 litri da 86 CV, quest’ultimo abbinabile anche a un cambio automatico a quattro rapporti. Il terzo motore, invece, è il piccolo 1300 turbodiesel da 75 CV “targato” GM Powertrain.

Tutte le Agila sono a cinque porte e cinque posti e hanno di serie gli airbag laterali e il controllo elettronico della stabilità. La versione base, disponibile solo con il motore di minore cilindrata, costa 10.200 euro, Ipt esclusa.

L’allestimento Enjoy, più completo, prevede anche i fendinebbia, gli alzacristalli elettrici anteriori, le maniglie e le calotte dei retrovisori esterni in tinta con la carrozzeria, il contagiri, il climatizzatore e la radio con lettore di Cd e Mp3. In questo caso i prezzi vanno dagli 11.950 euro della versione 1.0 12V 65 CV ai 14.450 della 1.3 CDTI 75 CV, passando per i 12.400 della 1.2 16V 86 CV. A richiesta si possono avere la vernice metallizzata (360 euro), gli airbag a tendina (300 euro) e lo Style pack, con cerchi di lega da 15″, volante di pelle e vetri oscurati (600 euro, 300 come offerta di lancio).

Opel Agilaultima modifica: 2008-02-20T20:24:02+01:00da bartendermagic
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Opel Agila

Lascia un commento