Ford Fiesta

TUTTA VERVE, TRANNE IL NOME

Ford non abbandona il suo nome più conosciuto: l’erede della Fiesta si chiamerà ancora così, e non Verve, come la concept vista al recente Salone di Francoforte.

330b742c0c9783c15234e234bfba41df.jpg
a18d7ff3af55840966495a19029a110b.jpg
e0573478f3fedf1d3536094de5d37251.jpg
Avevamo proposto un sondaggio, qualche settimana fa, per raccogliere le opinioni dei navigatori: il 45% si era espresso per il mantenimento della vecchia denominazione e il restante 55% si era detto favorevole a un cambiamento. Un nome nuovo, con l’ultima generazione della piccola Ford, sarebbe stato giustificato anche dalla linea e dai contenuti completamente rinnovati, ma la Casa tedesca ha preferito non rischiare.

Progettata sempre in Europa per essere venduta anche nei mercati al di fuori del Vecchio Continente, la nuova Fiesta rispecchia molto da vicino le linee della concept Verve, in ossequio ai dettami del “kinetic design”. Anche gli interni sono rimasti pressoché invariati, compresa la curiosa plancia centrale a forma di telefono cellulare.

La carrozzeria, più leggera e robusta di quella del modello attuale, continuerà a essere proposta a tre e cinque porte. I motori disponibili saranno cinque. Tra i benzina, oltre al 1200 da 80 CV e al 1400 da 91 CV, ci sarà il 1600 16V a fasatura variabile da 115 CV, mentre la gamma dei turbodiesel common rail sarà composta dal 1400 da 68 CV e dal 1600 da 90 CV, anche con filtro antiparticolato. Tutti i propulsori saranno abbinati di serie a un cambio manuale a cinque marce, tranne il 1400 a benzina, con il quale si potrà avere anche con automatico a quattro rapporti. Più avanti arriverà anche una versione ECOnetic a bassissime emissioni (meno di 100 g/km di CO2).

La nuova generazione della Fiesta sarà presentata in anteprima mondiale al prossimo Salone di Ginevra di marzo e sarà in vendita dall’autunno.

Ford Fiestaultima modifica: 2008-02-20T20:26:45+01:00da bartendermagic
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento